Nell’ambito delle iniziative volte a contrastare la violenza contro le donne previste per la Giornata del 25 Novembre, il Liceo classico ‘D. Morea’ di Conversano ha deciso di far sentire la sua voce. Guidato dai docenti che hanno contribuito alla progettazione e realizzazione del laboratorio metateatrale ‘Oltre tacita muta – Mai più senza parola’, proff.sse Maria Cardascia e Candida De Toma , i ragazzi metteranno in scena alcuni testi per raccontare la donna.

“Si tratta di un percorso che si snoda attraverso la storia della letteratura e parte dei testi più antichi per arrivare ai nostri giorni” – spiega il Dirigente Scolastico, dott. ssa Marilena Abbatepaolo – “I ragazzi hanno accolto con entusiasmo e spirito critico l’iniziativa nella consapevolezza che è necessario far sentire la propria voce su un tema quanto mai attuale”.

Il laboratorio, che ha ottenuto il patrocinio dei comuni di Polignano a mare, Conversano, Cellamare, Rutigliano e Casamassima si svolgerà secondo il seguente calendario:

  • 26 novembre, ore 18:00 – Castello di Cellamare
  • 28 novembre, ore 18:00 – Sala San Domenico – Rutigliano
  • 29 novembre, ore 18:00 – Sala conferenze – Museo Pascali – Polignano a mare
  • 30 novembre, ore 18:00 – Sala conferenze Castello – Conversano
  • 10 dicembre, ore 18:00 - Auditorium dell'Addolorata - Casamassima

Tacita muta

Questo il programma:

Inno ad Iside

Aristofane, Lisistrata

Boccaccio, Euripide, Medea e Ippolito 

Sulpicia, brani scelti

Ortensia, Contro i tribuni

Livio, Lucretia

Serena Dandini, Ferite a morte

Shakespeare, Sonetti

Cantarella, L’ambiguo malanno

J. Lennon, Woman

N. Cave, Where the Wild Roses Grow

Babyface, How come, How long

Il Dirigente scolastico

Dott.ssa Marilena Abbatepaolo